La cabina ibrida, modello 448, è una cabina formata da un basamento in calcestruzzo armato agganciato ad una cabina metallica, realizzata con profilati standard e pannelli sandwich.
La progettazione della cabina è stata concepita in maniera tale da rispondere ad esigenze di natura tecnica ed economica.
Dal punto di vista strutturale, la cabina è capace di sopportare pesi che arrivano sino a 24 tonnellate.
Grazie alla innovativa conformazione della base, la cabina può ospitare al suo interno varie funzioni (cabina di trasformazione, cabina d'accumulo, etc.), consentendo un'ampia libertà per il cablaggio elettrico. Nelle immagini sottostanti sono riportati degli esempi di possibili configurazioni delle apparecchiature all'interno della cabina.

L'utilizzo di pannelli sandwich sia per le pareti che per i tetti, garantisce un grado di isolamento ottimale per la cabina, tarabile a seconda delle esigenze del cliente.
Le apparecchiature vengono agganciate all'interno della cabina durante i lavori di costruzione e sono trasportate insieme ad essa. Tale soluzione abbatte quindi notevolmente sia i costi dovuti ai trasporti (diminuendo il numero di viaggi necessari) sia i costi relativi ai lavori sul campo.